Rimborso biglietto Ryanair, una breve guida che ti permetterà di ottenere gratuitamente il risarcimento dovuto dalla compagnia

Viaggiando spesso e soprattutto con grandi compagnie aeree come la Ryanair, che ad oggi, con 1800 tratte, è una delle principali compagnie aeree low cost utilizzata dai viaggiatori europei. Purtroppo non di rado, può capitare di imbattersi in un disagio aereo, come ad esempio un ritardo del volo, una cancellazione o un overbooking o di avere dei problemi con i bagagli.

Non tutti lo sanno, ma ci sono diversi casi in cui è possibile richiedere il rimborso biglietto Ryanair, totale o parziale. Le motivazioni non sono sempre dovuti a disservizi provocati delle compagnie aeree o dell’aeroporto, ma possono essere dovute anche per motivazioni personali che rendono, di fatto, impossibile il viaggio.

È bene, sapere in quali casi si può richiedere ed ottenere il risarcimento del biglietto aereo.

INDICE –  Rimborso biglietto Ryanair: come ottenerlo gratis

rimborso biglietto ryanair

Cosa prevede la normativa per ottenere il rimborso del biglietto aereo?

La normativa europea ed internazionale in materia di trasporto aereo prevede diverse forme per tutelare il passeggero. Egli ha diritto a ricevere assistenza dalla compagnia aerea e al contempo ad essere risarcito laddove si verifica un inadempimento da parte della stessa.

Gli aspetti essenziali sono riassunti nella Carta dei diritti del Passeggero, redatta dall’ENAC, Ente Nazionale dell’Aviazione civile, nella quale sono spiegati i diritti di cui rimborsovoli.it si avvale per tutelare i propri utenti, assicurandogli i rimborsi dovuti quando subiscono disservizi aerei.

Diritti informativi

Diritti di assistenza

Diritto a rimborsi e risarcimenti

 

Quando si può chiedere rimborso Ryanair?

Generalmente quello che il passeggero ottiene è un rimborso parziale del costo del biglietto. Un esempio comune è il rimborso biglietto Ryanair parziale in caso di ritardo volo. In effetti, il Regolamento CE 261/2004, stabilisce in maniera molto chiara quali sono le somme da corrispondere ai clienti che subiscono il disagio causato dal ritardo di un volo, anche se questa supera l’importo pagato.

In caso di cancellazione volo, se la compagnia aerea non è in grado di dimostrare che il disagio è imputabile a cause di forza maggiore, i clienti hanno diritto al rimborso del biglietto, nonché soggiorni e pasti ai passeggeri.

A prescindere dai casi, si ha diritto al rimborso delle tasse aeroportuali se non si usufruisce del servizio.

 

Quando NON spetta il rimborso biglietto Ryanair?

Il rimborso biglietto Ryanair NON spetta in caso di circostanze eccezionali o se è stato inviato un avviso di cancellazione con almeno 14 giorni di anticipo.

 

A chi rivolgersi per ottenere il rimborso biglietto Ryanair?

Per ottenere il rimborso biglietto Ryanair è possibile rivolgersi a rimborsovoli.it, un team di professionisti qualificati e recensiti da utenti soddisfatti. In quindici anni di assistenza legale gratuita, sono stati ottenuti rimborsi e risarcimenti per ogni tipo di disagio causato dalle compagnie aeree, sia sui voli che nei servizi a terra. Dal 2005, rimborsovoli.it si occupa di tutela dei passeggeri offrendo un servizio on-line facile e veloce, che opera su tutto il territorio nazionale e non solo, in grado di assicurare a chi vola quanto è dovuto in caso di problemi o disservizi nel trasporto.

 

Cosa serve per ottenere il Rimborso biglietto Ryanair?

La cancellazione del volo, il ritardo aereo, la mancata coincidenza, il negato imbarco e i problemi con i bagagli sono certamente i casi di disagio più frequenti. Lo staff legale di rimborsovoli.it è pronto ad intervenire in tutte le situazioni in cui i passeggeri abbiano diritti da rivendicare.

Chi siamo – La formula rimborsi senza costi

L’efficacia dell’intervento è garantita dall’esperienza di professionisti, specializzati in aviation, che vi assistono e rappresentano nella procedura di rimborso senza alcun costo per l’utente né percentuali trattenute, anche in caso di contenzioso. I compensi provengono solo dalle spese legali a carico delle compagnie aeree.

Sempre in difesa di chi vola, il team garantisce un servizio totalmente gratuito, coniugato a professionalità, affidabilità e gentilezza.
Non rinunciare quindi ai tuoi diritti, affidali a rimborsovoli.it!

 

Quali sono i tipi di rimborsi?

Rimborso Ryanair per cancellazione volo

La cancellazione del volo si verifica quando un volo, originariamente previsto dalla compagnia aerea e sul quale sia stato prenotato almeno un posto, non viene effettuato. La normativa comunitaria prevede specifiche forme di tutela per i passeggeri in caso di cancellazione del volo (Reg. 261/2004, art. 5).
A chi si applicano le tutele previste in caso di cancellazione del volo
Le tutele si applicano:

Rimborso Ryanair per negato imbarco

Il negato imbarco si verifica quando il passeggero, pur in possesso di un biglietto aereo valido, si presenta all’imbarco entro il termine indicato, ma non viene comunque imbarcato. La compagnia aerea può negare l’imbarco se vi sono ragionevoli motivi, quali ad esempio motivi di salute o di sicurezza o documenti di viaggio inadeguati. La normativa comunitaria prevede specifiche forme di tutela per i passeggeri in caso di negato imbarco (Reg. 261/2004, art. 4).
A chi si applicano le tutele previste in caso di negato imbarco
Le tutele si applicano:

 

Rimborso Ryanair per Ritardo volo

Il ritardo prolungato del volo si verifica quando la partenza dell’aeromobile è ritardata rispetto all’orario di partenza previsto. La normativa comunitaria prevede specifiche forme di tutela per i passeggeri in caso di ritardo prolungato del volo (Reg. 261/2004, art. 6).
A chi si applicano le tutele previste in caso di ritardo prolungato del volo
Le tutele si applicano:

 

Problemi con i bagagli aerei

All’arrivo a destinazione il vettore deve consegnare al passeggero il bagaglio imbarcato in stiva prima della partenza. Tuttavia possono verificarsi delle irregolarità nella riconsegna del bagaglio, che spesso viene restituito al passeggero con alcuni giorni di ritardo; chi subisce tale inconveniente ha diritto ad essere adeguatamente indennizzato dalla compagnia aerea.

La Compagnia Aerea deve informarmi in caso di disservizio

SI, le compagnie aeree in partenza dal territorio dell’Unione Europea, come previsto dal Regolamento europeo n. 261/2004, sono obbligate ad informare i passeggeri dei loro diritti in caso di: negato imbarco (compreso overbooking), cancellazione del volo e ritardo prolungato del volo.

 


Breve Storia della compagnia aerea Ryanair

La compagnia aerea low-cost Ryanair nasce in Irlanda nel 1985 ed ha sede legale nella città di Dublino, la sua base operativa si trova presso l’aeroporto Stansted di Londra. Grazie alla sua presenza in oltre 33 paesi europei e alle 2000 tratte attive può essere senza dubbio considerata come la più grande compagnia aerea a basso costo presente nell’intero territorio europeo.
Il fondatore della compagnia è l’ingente uomo d’affari Tony Ryan.
Ciò che ha contraddistinto Ryanair dalle altre compagnie aeree è stata sicuramente la rapida e costante espansione, favorita dalla deregolamentazione dell’industria aerea europea avvenuta nel corso dell’anno 1997, che le ha garantito altissimi margini di guadagno.
Attualmente le basi principali di Ryanair sono 3: Londra Stansted, Dublino e l’italiana Bergamo-Orio al Serio, queste sono i punti di riferimento della compagnia in riferimento al numero di rotte servite.

L’assistenza Ryanair

Per i disagi e i disservizi subìti, il passeggero ha diritto a ottenere gratuitamente l’assistenza adeguata dalla Compagnia.

    In questi casi, come previsto dall’articolo 5 del Reg. 261/2004, il viaggiatore dovrà ricevere dalla Compagnia:
  • pasti e bevande in relazione alla durata di attesa
  • due chiamate telefoniche o messaggi via telefono, fax o posta elettronica
  • sistemazione in albergo se sono previsti uno o più pernottamenti
  • trasporto dall’aeroporto al luogo di pernottamento, che sia un albergo o altro alloggio, e viceversa

Per contattare l’assistenza generica della Ryanair il numero per l’Italia è il +39 02 30560007, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 21, il sabato dalle 9 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 18.

 

 


 


La Carta dei Diritti del Passeggero informa in modo chiaro e completo i cittadini che scelgono l’aereo per i loro spostamenti. Redatta da parte dell’Enac, l’Autorità per l’Aviazione Civile, contiene importanti novità. Tra queste, le disposizioni sull’assistenza ai passeggeri a mobilità ridotta, i regolamenti di sicurezza sui liquidi a bordo, l’istituzione della black list delle compagnie aeree a cui è vietato operare nell’Unione Europea. Effettua il download della Carta dei Diritti del Passeggero.


Rimborsovoli.it – La nostra esperienza in difesa di chi vola!

Ritardo aereo, volo cancellato, Coincidenza perse, overbooking, mancata assistenza a terra, sai davvero quanti disagi ti danno diritto a rimborsi e risarcimenti?

Siamo un team di avvocati specializzati sui diritti dei rimborsi aerei, analizziamo di persona ogni singola richiesta e cerchiamo la soluzione più adatta a ogni utente, fornendo assistenza legale in tutto, anche in caso di giudizio. Il nostro servizio è sempre totalmente gratuito, non dovrai sostenere nessun costo e nessuna commissione. Le spese saranno pagate dalla compagnia.

Se hai subito un disagio aereo e vuoi sapere come ottenere GRATIS il rimborso del biglietto Ryanair, Contattaci


Leggi anche: Rimborso Ritardo Aereo, a chi spetta e come richiederlo gratis